Batteri, Acari, Funghi, Parassiti, Polveri, Microrganismi

I prodotti che normalmente utilizziamo per i lavori di casa, siano essi dedicati alla pulizia come gli aspirapolvere o alla cucina come Food Processor e frullatori, sono soggetti a trattenere al proprio interno residui dei prodotti con i quali entrano in contatto.
Per quanto riguarda i sistemi di pulizia la maggior parte delle polveri e residui viene raccolta nei sacchi a perdere o filtrata dai sistemi Hepa, ma una parte rimane intrappolata all’interno dell’apparecchio stesso.
Anche nei sistemi utilizzati in cucina è facile trovare residui alimentari o polveri all’interno degli elettrodomestici. Nel caso di macchine da caffè o prodotti similari questo fenomeno è facilitato dall’umidità e dalla temperatura a cui questi prodotti lavorano.
Queste condizioni sono ideali per lo sviluppo di batteri, funghi o altri agenti patogeni che provocano cattivi odori e nei casi peggiori, possibili contaminazioni.

TRATTAMENTO IGIENIZZANTE PER ELETTRODOMESTICI

Come posso risolvere il problema?

Come ogni altro apparecchio gli elettrodomestici hanno bisogno di una manutenzione periodica e spesso è effettuata dall’utilizzatore mediante procedure esterne all’apparecchio (cambiare il sacchetto o sostituire il filtro).
In altri casi è necessario accedere alle componenti interne. Questo è fattibile solo in centri specializzati come il nostro dove potrà trovare il:

Un’esclusiva ATF

Disponibile nei 4 centri a Firenze
e nei Vorwerk Point
di Firenze e Livorno

Come si realizza la sanificazione?

Una corretta procedura di sanificazione avviene normalmente in due fasi:

1 FASE

PULIZIA MECCANICA

2 FASE

SANIFICAZIONE CON OZONO

Il processo di
igienizzazione
agisce in profondità

Pulizia delle superfici interessate, previo smontaggio delle stesse, detersione con prodotti alcalini per la rimozione di sporco grasso e polveri. Sostituzione delle parti usurate o impregnate di sporco come filtri, retine, normalmente non accessibili dall’esterno dell’apparecchio

Trattamento di tutta la macchina per immersione nella apposita camera controllata ed esposizione a sistema sanificante naturale a base di Ozono in forma gassosa ad alta concentrazione.
Questa procedura dura il tempo necessario ad inattivare e distruggere ogni forma di Spore, Batteri, Funghi, Muffe, batteri, Virus o di tutto quanto organico presente (Insetti, Acari). La procedura ha anche effetto di abbattere gli odori eventualmente presenti.

I principali virus/batteri che si inattivano con Germ Buster sono:
Streptococcus Lactis, Streptococcus Aureus, Sarcina Lutea, Escherichia Coli, Staphilococcus, Pyogenes Aurus, Vibrio Cholerae, Salmonella Typi, Paramecium, Saccharomyces, Lievito del pane, Morbo del legionario, Microbatterio paratubercolosis, Virus ebola, Mosaico del Tabacco.

Il processo è tossico o lascia residui?

Il processo è assolutamente naturale ed utilizza un gas composto da tre atomi di solo ossigeno che si trova nei livelli più alti dell’atmosfera. Si forma grazie alle scariche elettriche durante i temporali o per l’azione degli UV. Lo strato di Ozono ci protegge dai raggi UV-B nocivi per la salute.

Questo gas ha proprietà disinfettanti già note dal 1890 ed è un forte agente ossidante. Agisce come funghicida, battericida e come Inattivatore della carica virale. Inoltre l’uso di Ozono dà ottimi risultati nella lotta contro la Legionella e contro batteri come l’E.Coli e le
Salmonelle. Pochi minuti dopo l’applicazione l’Ozono si trasforma in ossigeno non lasciando nessun tipo di residuo, ne traccia.

L’utilizzo dell’ozono come igienizzante è certificato da riconoscimenti Italiani ed Internazionali:

Ministero della Salute – protocollo 24482 del 31/07/1996
riconosce il sitema di sanificazione con Ozono come presidio Naturale

E.F.S.A (European Food Safety Authority)
N.O.P (National Organic Program)
USDA Americano

F.D.A Food and Drug Administration
Ente governativo statunitense di controllo sui prodotti alimentari